50 Modi per Vincere la Fame Nervosa

Smettila di riempirti di cibo

 
Nuova edizione
50 Modi per Vincere la Fame Nervosa  Susan Albers   Macro Edizioni
Prodotti scontati
  • 6,90
  • Affrettati! Solo 2 disponibili in pronta consegna



torna suDescrizione

Sgranocchiare mi fa sentire bene: è gioia istantanea. Dimentico tutti i miei impegni e lo stress. Perché mangiare mi fa sentire così bene sul momento, ma poi mi sento molto peggio di prima?

Questa frase ti suona familiare? Allora questo è il libro che fa per te! Mangiare ha un potere sorprendentemente contraddittorio: può rilassare e calmare i nervi e, allo stesso tempo, fare diventare matti a furia di sensi di colpa. Mangiare per trovare conforto è generalmente ciò che si definisce fame nervosa o fame da stress.

In queste pagine analizzerete ogni aspetto della vostra fame nervosa allo scopo di dominarla. Imparerete anche alcune soluzioni pratiche. Il libro presenta oltre cinquanta tecniche e consigli per vincere la fame nervosa distogliendo l’attenzione dal cibo per calmarsi: trovare nuove opportunità, socializzare, scrivere su se stessi, meditare, rilassarsi, cambiare modo di pensare ecc.

E tu? Cerchi conforto col cibo?
L'autrice ci propone alcuni esempi di autoconforto col cibo. Questo elenco può aiutarti a identificare i modi in cui usi il cibo per elaborare i tuoi sentimenti. Non si tratta di un elenco esaustivo, ma solo di alcuni esempi comuni di comportamento messi in atto quando si usa il cibo per affrontare lo stress. Leggilo con attenzione, potresti inaspettatamente riconsocerti in alcune di queste modalità.

- Mangiare ti fa cadere in una specie di trance o ti fa smettere di provare sentimenti.
- La voglia smodata di cibo inizia da un’emozione, che sia positiva o negativa.
- Continuare a mangiare perché non si riesce a decidere o a trovare ciò che si vuole mangiare.
- Continuare a mangiare anche quando sembra che non sarà mai abbastanza.
- Provare un grande senso di sollievo mentre si mangia.
- Sentire un forte bisogno di avere in bocca qualcosa dal sapore buono.
- Mangiare per rilassarsi.
- Mangiare immediatamente dopo un evento stressante o quando si è nervosi.
- Mangiare cibi anche se non piacciono per il solo fatto che sono lì e che si ha bisogno di conforto.
- Mangiare per non annoiarsi.
- Sentirsi quasi sempre emotivamente vuoti pur essendo fisicamente ben nutriti.
- Cercare un particolare tipo di cibo, ad esempio il cioccolato, perché sembra che influisca sull’umore.
- Mangiare fa venire sensi di colpa quando lo si fa per cercare sollievo, non per saziare davvero la fame.

Ti sei ritrovato in alcuni esempi? Non c'è da disperare. L'autrice di 50 modi per vincere la fame nervosa propone più di 50 tecniche molto efficaci per sconfiggere la fame nervosa e ritrovare benessere e forma fisica senza troppe difficoltà, basterà seguire i suoi consigli passo passo.

Ecco alcune delle tecniche che imparerai:
- tecniche di meditazione consapevole (mindfulness meditation);
- cambiare i pensieri, cambiare le abitudini alimentari;
- calmare e rilassare il corpo con sensazioni di autoconforto;
- utilizzare la distrazione consapevole;
- cercare un supporto sociale confortante;
- fare tanta pratica delle tecniche apprese;
- affrontare il problema interiore che causa fame nervosa senza ostinarsi a cacciarlo dai propri pensieri.

 

CAPITOLO I - Perché mangiare è così confortante?
CAPITOLO II - Come iniziare
CAPITOLO III - Tecniche di meditazione consapevole
1. Creare momenti di consapevolezza
2. La pratica della meditazione
3. Raggiungere la calma interiore con il respiro
4. Aumentare la resistenza alla fame da stress
5. Lasciar andare
6. Tenere a bada il critico che è in voi
7. La calma ed essere nel momento presente
8. Momenti spirituali consapevoli
9. Estasi virtuale
10. Smettere di nascondere i sentimenti
CAPITOLO IV - Cambiare i pensieri, cambiare le abitudini alimentari
11. Scrivere un diario per rafforzare le difese mentali
12. Farsi una risata
13. Quando vi sentite vuoti, scegliete di vedere il bicchiere mezzo pieno
14. Sognare a occhi aperti per scacciare la tristezza
15. Preoccuparsi consapevolmente
16. Disconnettersi consapevolmente
17. La strategia di Rossella O’Hara
18. Trovare la propria coperta di Linus
19. Affermazioni confortanti
20. Da perfezionisti a realisti
CAPITOLO V - Sensazioni confortanti per calmare e rilassare il corpo
21. Coccolare i sensi
22. Profumi confortanti per sentirsi rinvigoriti
23. Nozioni basilari di yoga
24. Sudare nella palestra della vita
25. Dormirci su
26. Lavare via lo stress
27. Spazzare via lo stimolo della fame
28. Spegnere la confusione mentale
29. Autoipnosi
30. Automassaggio
CAPITOLO VI - Confortarsi con le distrazioni
31. Cerotti emotivi
32. Shopping di salvataggio
33. Caramelle per il cervello
34. Lavorare a maglia
35. La lista dei desideri
36. Modi artistici di confortarsi
37. Esplorare il cyberspazio
38. Musica meditativa
39. Estirpare lo stimolo della fame
40. Piccole sfide mentali
CAPITOLO VII - Confortarsi con le relazioni sociali
41. Il metodo del migliore amico
42. Entrare nella blogosfera
43. Modi utili di sfogarsi
44. Trovarsi da soli con una vaschetta di gelato
45. L’amore incondizionato di un quattrozampe
46. Mettersi nei panni degli altri
47. Inibitori della fame per noia
48. Benefìci del contatto fisico
49. Fare volontariato
50. Socializzare anche quando si avrebbe voglia di sparire
CAPITOLO VIII - Conforto di emergenza
Letture di riferimento
Ringraziamenti


50 Modi per Vincere la Fame Nervosa  Susan Albers   Macro Edizioni
 
50 Modi per Vincere la Fame Nervosa
Smettila di riempirti di cibo

Susan Albers



torna suCapitolo 3: Tecniche di meditazione consapevole

Le tecniche di meditazione consapevole sono ottime per aiutarvi a superare forti attacchi di fame nervosa. Notate che queste capacità non cancellano completamente le voglie o il disagio emotivo; purtroppo questo è impossibile. Se foste in grado di eliminare tutte le voglie di cibo dalla vostra vita, l'avreste già fatto. Comunque le tecniche di consapevolezza (mindfulness) possono aiutarvi a tenere a bada l'attacco finché la sensazione di fame nervosa non si placa o scompare.
Come già detto nell'introduzione, mindfulness identifica un modo di pensare. Fondamentalmente si tratta di essere molto consapevoli del momento presente in modo aperto e senza giudicare. Molte persone sono attratte dal cibo per ragioni inconsce: quando si fermano a pensare a ciò che innesca la loro voglia di cibo, specialmente se non hanno fame, capiscono meglio come affrontare quelle voglie.

----> CONTINUA A LEGGERE


50 Modi per Vincere la Fame Nervosa  Susan Albers   Macro Edizioni
 
50 Modi per Vincere la Fame Nervosa
Smettila di riempirti di cibo

Susan Albers






CATEGORIE LIBRI


I clienti che hanno scelto questo prodotto hanno acquistato anche...