Neurodermatite

Trattata con successo attraverso l'Omeopatia Classica

 
  • 50,00
  • Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione



torna suDescrizione

In questi ultimi anni i malati di neurodermatite stanno aumentando paurosamente, si può parlare di circa 3 milioni di ammalati; le ultime statistiche parlano del 3-4% di neonati affetti da questa malattia in Europa.

Nella moltitudine di opinioni, l'omeopatia classica si eleva a principio di trattamento severamente scientifico, racchiuso in sè. Il trattamento omeopatico fa capo a principi curativi fondamentali che dal loro nascere nel 1796 con Hahnemann non sono mai stati cambiati. L'esatta messa in pratica di tali principi fondamentali può portare ad un notevole miglioramento in qualsiasi malattia cronica come anche nei casi di neurodermatite.

Il successo del trattamento omeopatico della neurodermatite esclude durante la cura una dieta restrittiva globale e l'uso di creme repressive.


Neurodermatite  Karl Eichler Roland Eichler  Barthel & Barthel AG
 
Neurodermatite
Trattata con successo attraverso l'Omeopatia Classica

Karl Eichler, Roland Eichler



torna suIntroduzione

Questo libro è stato scritto seguendo il lavoro quotidiano di due medici omeopati. Ciò che ci sta a cuore presentare è l'omeopatia classica in sè e gli ottimi risultati ottenuti con tale metodo.
Con l'aiuto della casistica vorremmo evidenziare come l'omeopatia classica, seguendo l'insegnamento di Hahnemann, si differenzi da altri metodi e forme terapeutiche come per esempio il trattamento con rimedi complessi e la fitoterapia.
In questi ultimi anni i malati di neurodermatite stanno aumentando paurosamente, si può parlare di circa 3 milioni di ammalati; le ultime statistiche parlando del 3-4% di neonati affetti da questa malattia in Europa.
Nonostante le numerose e nuovissime cognizioni raggiunte sulle diverse cause scatenanti tale patologia, manca ancora una teoria sulla neurodermatite che ne chiarisca tutti gli aspetti e non è possibile promettere una terapia causale curativa. Manca una visuale completa della situazione che ci aiuterebbe ad utilizzare una terapia mirata per ogni paziente.
Il medico allopata si imbatte così nei limiti della medicina tradizionale usando medicinali con effetto palliativo.
Quasi ogni ammalato di neurodermatite ha alle spalle lo stesso iter medico. All'inizio segue una cura con pomate base come per esempio le pomate oleose poi, in assenza di efficacia, con quelle a base di cortisone, per finire poi alle cosiddette cliniche specialistiche alternative che, chi più chi meno, aderiscono alla terapia dietologia ma che comunque usano le pomate tradizionali. Normalmente questo tipo di terapie aiuta solo per breve tempo. Inoltre i pazienti affetti da eczema vengono a confrontarsi con i loro medici curanti che purtroppo non conoscono le vere cause del loro male, e questo fatto naturalmente mina il rapporto di fiducia.
Volendo uscire da questa frustrazione è comprensibile che proprio questi pazienti ricerchino aiuto in terapie molto spesso definite omeopatiche ma che con l'omeopatia nulla hanno a che spartire (per esempio la terapia con i fiori di bah, la fitoterapia, la biorisonanza, l'elettroagopuntura, la terapia del digiuno, la terapia neurale, l'autoemo-urinoterapia etc). Inoltre i pazienti sono spesso confusi da molteplici e diverse teorie riguardanti la neurodermatite che alimentano così la loro insicurezza.
Vi sono medici che parlano solo di allergia e che basano la loro terapia esclusivamente su una dieta ferrea. Altri rifiutano questo sistema e consigliano una cura con pomate a base di cortisone, altri ancora prediligono cure "attraverso il tratto intestinale".
Altri sono convinti che la causa di questo male sia solamente psichica o che dipenda dal comportamento errato della madre.
Tutti hanno una parte di ragione; non tengono però conto dell'elemento multifattoriale di ogni singolo caso. Mettere tutto questo in uno schema preciso è scientificamente errato.
Ci sono pochi pazienti che non essendo confusi sono in grado di seguire per loro stessi o per un figlio una terapia, convinti che sia quella giusta. La situazione per queste persone è tutt'altro che semplice.
In questa moltitudine di opinioni, l'omeopatia classica si eleva a principio di trattamento severamente scientifico, racchiuso in sè.
Il trattamento omeopatico fa capo a principi curativi fondamentali che dal loro nascere nel 1796 con Hahnemann non sono mai stati cambiati. L'esatta messa in pratica di tali principi fondamentali può portare ad un notevole miglioramento in qualsiasi malattia cronica come anche nei casi di neurodermatite. Il nome della malattia non ha molta importanza dato che l'omeopatia deve basarsi sui pirici di Hahnemann; ciò vuol dire che non deve sottostare ai continui cambiamenti dati dalle sempre nuove conoscenze e teorie sulla malattia (che fra l'altro dopo pochi anni vengono smentite).
Il successo del trattamento omeopatico della neurodermatite esclude durante la cura una dieta restrittiva globale e l'uso di creme repressive.
Con questo libro vorremmo tentare di dimostrare quanto appena detto.
Le fotografie pubblicate sono state raccolte negli ultimi anni e in parte siamo dovuti ricorrere a delle fotografie private.
Siamo stati costretti in parte a proporre, dopo l'avvenuto miglioramento, un quadro delle drammatiche condizioni cutanee raccontandone solamente i particolari.

Dott. Karl Eichler
Dott. Roland Eichler


Neurodermatite  Karl Eichler Roland Eichler  Barthel & Barthel AG
 
Neurodermatite
Trattata con successo attraverso l'Omeopatia Classica

Karl Eichler, Roland Eichler




Scritto da Giorgio
Valutazione: 

Splendido testo.





CATEGORIE LIBRI


I clienti che hanno scelto questo prodotto hanno acquistato anche...

Prisma  Frans Vermeulen   Salus Infirmorum

Frans Vermeulen

134,10 € 149,00 €