Le basi della medicina tradizionale cinese

 
-5%
Le basi della medicina tradizionale cinese  Giuliana Giussani   Edizioni Enea
  • 27,55 invece di € 29,00 Sconto del 5%
  • Affrettati! Solo 1 disponibile in pronta consegna



torna suDescrizione

La medicina tradizionale cinese affonda le proprie origini nella notte dei tempi, ma il suo sapere antico continua a dotarci, oggi come millenni fa, di mezzi preziosi per diagnosticare, guarire e alleviare malesseri e patologie di ogni tipo.

Le discipline e le pratiche a cui si accompagna sono diverse, dalla dietetica alla fitoterapia, dal massaggio cinese, o tuina, all'agopuntura e alla cromopuntura; qualunque sia la metodica applicativa, ha dato prova di essere uno strumento terapeutico sorprendentemente efficace.

Giuliana Giussani, terapeuta esperta e docente appassionata, con questo lavoro ha voluto strutturare un manuale che affrontasse in modo logico e consequenziale la materia, chiarendone tutti i concetti essenziali che risultano spesso di difficile comprensione anche a coloro che già praticano questa disciplina.

La forza di questo manuale sta proprio nell'organizzazione semplice e allo stesso tempo rigorosa: i titoletti laterali, gli schemi, le illustrazioni e il glossario completo di tutta la nomenclatura specialistica ne fanno un testo di studio chiaro e accessibile a chiunque desideri penetrare i segreti e le meraviglie della medicina tradizionale cinese.


1. DAL TAO ALLA POLARITÀ YIN-YANG
Il Tao
Yin e Yang
2. DA YIN E YANG AI CINQUE MOVIMENTI
Acqua: io voglio
Legno: io divento
Fuoco: io sono
Terra: mi nutro
Metallo: io sento
La direzione istintiva dell'energia
I Cinque Movimenti in medicina cinese, leggi fisiologiche e patologiche
Legge Sheng di generazione o produzione, relazione madre-figlio
Legge Ke di controllo, inibizione o dominazione, relazione nonno-nipote
3. LE CINQUE SOSTANZE PREZIOSE
Shen
Qi
Jing
Xue
Yin Je
4. ORGANI INTERNI E VISCERI
Gli Organi
Reni
Fegato
Cuore
Ministro del Cuore
Milza
Polmoni
I Visceri
Vescica
Vescica Biliare
Intestino Tenue
Stomaco
Intestino Crasso
Triplice Riscaldatore
I Visceri Curiosi o Straordinari
Cervello
Midollo
Ossa
Vasi Sanguigni
Vescica Biliare
Utero
5. I MERIDIANI ENERGETICI
Le funzioni dei Meridiani
La classificazione dei Meridiani
6. I MERIDIANI PRINCIPALI
Il Meridiano Principale di Polmone – LU (11 punti)
Il Meridiano Principale di Grosso Intestino – LI (20 punti)
Il Meridiano Principale di Stomaco – ST (45 punti)
Il Meridiano Principale di Milza – SP (21 punti)
Il Meridiano Principale di Cuore – HT (9 punti)
Il Meridiano Principale di Intestino Tenue – SI (19 punti)
Il Meridiano Principale di Vescica – BL (67 punti)
Il Meridiano Principale di Rene – KI (27 punti)
Il Meridiano Principale di Ministro del Cuore – PC (9 punti)
Il Meridiano Principale di Vescica Biliare – GB (44 punti)
Il Meridiano Principale di Triplice Riscaldatore – TE (23 punti)
Il Meridiano Principale di Fegato – LR (14 punti)
7. I MERIDIANI STRAORDINARI
Du Mai – Vaso Governatore (28 punti)
Ren Mai – Vaso Concezione (24 punti)
Chong Mai
Dai Mai
Qiao Mai
Wei Mai
8. I MERIDIANI SECONDARI
I Meridiani Tendino Muscolari (Jing Jin)
I Meridiani Distinti o Divergenti (Jing Bie Zheng)
I Meridiani Luo Collaterali (Luo Mai)
I Meridiani Luo Longitudinali (Bie Luo)
I Meridiani Luo Trasversali (Heng Luo)
I Meridiani Sun Luo, Fu Luo, Xue Luo
9. I PUNTI DI AGOPUNTURA
Le funzioni dei punti
Criterio di scelta dei punti
Classificazione dei punti
10. LE CAUSE DELLA MALATTIA
Cause interne (i sette sentimenti)
Cause esterne (i sei perversi)
Cause miste
11. CRITERI DIAGNOSTICI
Osservare
Ascoltare e odorare
Interrogare
Palpare
12. LA PATOLOGIA E LE SINDROMI
Le sindromi in base alle otto regole
Yin-Yang
Deficit-eccesso
Freddo-caldo
Interno-esterno
Le sindromi in base al Qi, al Sangue e ai Liquidi corporei
Le sindromi del Qi
Le sindromi del Sangue
Le sindromi dei Liquidi corporei
Le sindromi in base agli Organi interni
Le sindromi dei Reni
Le sindromi del Fegato
Le sindromi del Cuore
Le sindromi della Milza
Le sindromi dei Polmoni
Le sindromi della Vescica Urinaria
Le sindromi della Vescica Biliare
Le sindromi dell'Intestino Tenue
Le sindromi dello Stomaco
Le sindromi dell'Intestino Crasso
Le sindromi del Triplice Riscaldatore
Le sindromi in base ai quattro Strati
La sindrome Wei
La sindrome Qi
La sindrome Ying
La sindrome Xue
13. LA TERAPIA
Glossario
Riferimenti bibliografici


Le basi della medicina tradizionale cinese  Giuliana Giussani   Edizioni Enea
 
Le basi della medicina tradizionale cinese

Giuliana Giussani



torna suPrefazione

La medicina cinese esiste fin dalla notte dei tempi. Le discipline e le pratiche a cui si accompagna sono diverse, dalla dietetica alla fitoterapia, dal massaggio cinese, o tuina, all'agopuntura e alla cromopuntura. Ovunque applicata, essa ha dato prova di essere uno strumento terapeutico indispensabile in numerose affezioni, alleviando la sofferenza di moltissime persone attraverso interventi rapidi ed efficaci.

Qualunque sia la tecnica utilizzata, tuttavia, solo una solida e rigorosa base teorica ne determina l'efficacia. Molti studenti che si avvicinano alla medicina cinese incontrano subito notevoli difficoltà, conseguenza di un approccio a cui le menti occidentali, formate dal metodo sintetico moderno, non sono affatto abituate: un approccio perfettamente coerente, ma che procede per associazioni analogiche.

Proprio da tali considerazioni nasce l'idea di questo testo, un libro che vuole essere accessibile a tutti, studenti, terapeuti o semplici curiosi, che desiderano penetrare i segreti e le meraviglie della medicina cinese ma si sentono confusi, bloccati e inibiti di fronte a manuali complessi, i quali potranno essere studiati successivamente con più facilità e soddisfazione.

Le informazioni sono fornite in modo quanto più possibile semplice e lineare, nella convinzione che solo dopo aver posto le fondamenta di un edificio sia possibile dedicarsi a rifinire i dettagli.

L'accento viene posto più volte sull'importanza, sempre e comunque, di una diagnosi energetica dettagliata, seguita da un corretto utilizzo delle tecniche e dei punti di agopuntura.

Sempre più persone si rivolgono alla medicina cinese con ottimi risultati e questo mi fa pensare che essa, da pratica antica e di nicchia, possa diventare ben presto una pratica terapeutica di punta, da usarsi per colmare le carenze e moderare gli eccessi dell'impetuosa medicina occidentale, ma a una condizione: che i suoi promotori e rappresentanti rimangano umili e non abbandonino mai la strada della ricerca e dello studio.

Catia Trevisani


Le basi della medicina tradizionale cinese  Giuliana Giussani   Edizioni Enea
 
Le basi della medicina tradizionale cinese

Giuliana Giussani



torna suIntroduzione

Si narra di un contadino cinese afflitto da dolore ai lombi che, cacciando per procurarsi del cibo, cadde nella neve e vi rimase sommerso per intero, ad eccezione di un piede coperto da una calzatura in pelo. Un altro cacciatore scambiò il calzare per una preda e lo colpì con la sua freccia, ferendo il piede all'altezza del malleolo esterno. Da quel momento il primo cacciatore non ebbe più nessun dolore ai lombi.

Siamo chiaramente di fronte a una leggenda popolare tramandata al fine di fissare un'origine alla medicina tradizionale cinese, che si perde nella notte dei tempi. La maggior parte degli studiosi concorda infatti nel farla risalire al neolitico, tra l'8000 e il 3000 a.C., quando l'agopuntura era riservata agli sciamani e i punti venivano stimolati con schegge appuntite in pietra o in osso di animale.

Il padre della medicina cinese è il leggendario imperatore Huang Ti, che regnò per cento anni, dal 2697 al 2597 a.C.: a lui vengono attribuite innumerevoli virtù, scoperte e innovazioni come l'organizzazione del governo, l'invenzione della ruota, delle barche, dell'armatura e della bussola, l'arte della ceramica, l'insegnamento della medicina tradizionale cinese e dell'arte di lunga vita.

Stabilire se si tratti di un personaggio mitico o realmente esistito è assai difficile. Ad ogni modo differenti fonti storiche ne confermano la veridicità, attribuendo al suo pugno la stesura del più antico libro di medicina cinese esistente, il Huang Ti Nei Ching Su Wen, Classico di medicina interna dell'Imperatore Giallo.

La storiografia moderna relega l'antico legislatore alla leggenda e data la redazione del testo al periodo degli stati combattenti, tra il 453 e il 222 a.C., ritenendo si tratti di una raccolta di scritti appartenenti a un'epoca molto vasta e redatti da diversi autori nel corso dei millenni. Il testo è diviso in due parti, ognuna di 81 capitoli: Lingshu, cardine spirituale e Su Wen, domande semplici. La forma è quella di un dialogo tra l'imperatore Huang Ti e un suo ministro imperiale, Ch'i Po, con domande chiare e ampie risposte che permettono di spaziare attraverso la filosofia, l'etica e la medicina che, al tempo, erano fortemente intrecciate.

La medicina cinese è infatti una medicina filosofica ed etica, qualcosa di molto distante da quanto conosciamo in Occidente, in grado di affascinarci con la sua infinita poetica e, al tempo stesso, di stupirci con il suo semplice pragmatismo e la sua funzionalità.

Infatti nonostante sia ancora difficile definirla come medicina scientifica, la sua efficacia è indubbia, sia sugli uomini che sugli animali, che non possono effettivamente essere condizionati da nessun tipo di suggestione.

Iniziamo il nostro percorso attraverso la medicina tradizionale cinese parlando di filosofia e attingendo al Taoismo, che è stato in grado di sintetizzare in un carattere, il Tao, lo spirito pregnante e insito nella storia della Cina, al di là delle religioni. Lo consideriamo la chiave d'accesso senza la quale è impensabile accedere alla comprensione della medicina cinese.


Le basi della medicina tradizionale cinese  Giuliana Giussani   Edizioni Enea
 
Le basi della medicina tradizionale cinese

Giuliana Giussani






CATEGORIE LIBRI


I clienti che hanno scelto questo prodotto hanno acquistato anche...