L'Invenzione del Padre - volume primo

Biologia Antropologia e Genealogia

 
-5%
L'Invenzione del Padre - volume primo  Antonio Bertoli   Macro Edizioni
  • 13,78 invece di € 14,50 Sconto del 5%
  • Affrettati! Solo 1 disponibile in pronta consegna



torna suDescrizione

CAPITOLO 1 - Biologia, antropologia e genealogia: archetipi psico-biologici e modelli familiari
CAPITOLO 2 - La vita dalle origini ai nostri giorni: nascita degli archetipi psico-biologici
2.1. Prima versione
2.2. Seconda versione
2.3. Terza versione: filogenesi e ontogenesi
2.4. Quarta versione: dalla zoologia all’antropologia
2.5. Riassumendo
CAPITOLO 3 - Archetipo psichico e mito fondatore
3.1. Le ragioni del mito
3.2. La Bibbia: origini e storia
3.3. Il Dio della Bibbia
3.4. La trasmissione del Verbo
3.5. I primi due figli dell’umanità: l’errore del Padre
3.6. Noè, Cam e Sem: la rigenerazione dell’umanità
3.7. Abramo: il sacrificio del montone e la salvezza dell’agnello
3.8. Conclusione: etica biblica della paternità e costruzione dell’individuo
Bibliografia di riferimento

Il primo libro di questa trilogia dedicata al legame tra famiglia e malattia tratta della nascita di ciò che ci accomuna tutti: come si sono formati ed evoluti il nostro corpo e il nostro cervello - l'archetipo biologico - e come e quando è nata la nostra specificità di esseri pensanti e parlanti, quella che ci differenzia da ogni altra specie – l'archetipo psico-antropologico. La nascita dell'umanità – l'invenzione della psiche – corrisponde alla nascita del padre “responsabile”: una figura completamente ignota alla natura, la quale conosce solo padri biologici che non si occupano dei figli né hanno legami stabili con la femmina.
Col padre nasce anche un rapporto tra uomo e donna che si sostituisce a quello tra maschile e femminile proprio della biologia: nasce la coppia monogamica – anche questa sconosciuta alla natura – e nasce anche la famiglia. Il figlio diventa l'esito di un triangolo edipico - non è più figlio della sola madre - e il maschile e il femminile acquisiscono così un significato in termini genealogici, oltre che archetipici.
La successione delle generazioni si struttura in un modello che spesso offusca la grande risorsa costituita da ciò che ha fondato la stessa umanità e il suo successo evolutivo: la creatività, lo psichismo e la parola – vale a dire l'archetipo psichico. Questo diventa un anelito a cui ciascuno tende per la propria realizzazione e autenticità, impedite però dalla fedeltà inconscia al modello genealogico-familiare.
Ciò innesca una lotta interiore che deve necessariamente trovare una soluzione: di ciò si incarica quella parte di noi che ha più storia e repertorio di soluzioni alle spalle, la biologia, che interviene con i suoi mezzi e secondo le sue proprie ragioni – come ha ben dimostrato la nuova medicina.
La malattia è dunque il ricorso forzato alla biologia in carenza di archetipo psichico, a causa di una fedeltà inconscia al modello psicogenealogico trasmesso dalla famiglia.


L'Invenzione del Padre - volume primo  Antonio Bertoli   Macro Edizioni
 
L'Invenzione del Padre - volume primo
Biologia Antropologia e Genealogia

Antonio Bertoli






CATEGORIE LIBRI