La papaia e gli altri antinfiammatori naturali

Una dieta antinfiammatoria, preventiva e curativa

 
  • 16,06 invece di € 16,90 Sconto del 5%
  • Affrettati! Solo 1 disponibile in pronta consegna



torna suDescrizione

INDICE: Prefazione
Infiammazione: fattore di rischio: Che cos'è un'infiammazione? – Le infiammazioni “latenti” non sono visibili, ma pericolose. Infarto cardiaco, ictus, cancro e morbo di Alzheimer sono connessi alle infiammazioni – Rivelatori d'incendio: le infiammazioni latenti sono misurabili nel sangue – È lo stile di vita che può innescare il fuoco
Tutto dipende dall'alimentazione: Digiuno: rinuncia con effetto antinfiammatorio – Digiuno terapeutico: è meglio con l'assistenza medica! – Gli “estintori”: frutta, bevande e piante condimentarie – Accresciuto bisogno di antiossidanti – Know-how: l'importanza dei grassi “giusti” – Food pharmacy: la piramide alimentare e gli antinfiammatori naturali
Talenti naturali contro le infiammazioni: Le bacche di açaí: un portento blu dalla foresta vergine – L'ananas: fonte della preziosa bromelina – I broccoli: star tra i verdi – La curcuma: spezia per le articolazioni e il cervello – Le bacche di goji: il frutto che rende felici – La melagrana: frutto del paradiso – Il tè verde: suprema disciplina della bevanda calda – Lo zenzero: più di una spezia piccante – Pesce d'acqua fredda: il segreto dei popoli artici che vivono a stretto contatto con la natura – Aglio: medicina naturale di antica tradizione – Noci: potenza compatta con effetto terapeutico – Papaia: “Fruta de bomba” con papaina – Barbabietola: una rapa per il cuore e il cervello – Vino rosso con resveratrolo: fonte di giovinezza per donne e uomini – Cioccolato: la scura tentazione dall'effetto salutare – Pomodoro: il “pomo d'amore” dal prezioso contenuto – Vinaccioli con OPC: piccoli noccioli dalla grande efficacia – Cavolo cappuccio bianco: ortaggio invernale sottovalutato – Carni di selvaggina: ingrediente antinfiammatorio nell'alimentazione dell'età della pietra – Cipolla: alliacea che induce al pianto
Ricette: Prima colazione – Ricette vegetariane – Carne e pesce – Dessert
Bibliografia - Indice analitico - L'autrice

È risaputo che dieta e stile di vita hanno un impatto determinante sulla salute dell'individuo a rischio di infiammazioni, così come che gli zuccheri sono un accelerante dei processi infiammatori.

Diventa quindi determinante seguire una dieta antinfiammatoria che limiti questi pericoli. L'autrice sostiene la necessità di un regime alimentare basato sull’assunzione di molta frutta, verdura e di erbe aromatiche con il contemporaneo abbandono di zuccheri, farine bianche e, in minor quantità, di latticini.

Viene invece riconosciuto un posto di rilievo a frutti di bosco, verdure, zenzero e aglio che hanno dimostrato le loro proprietà antinfiammatorie. Ma anche alle spezie, alle verdure a foglia verde e ai grassi Omega-3 come quelli presenti in oli vegetali e pesci; per non parlare poi di veri toccasana come la papaia e l'ananas.

Vale la pena, quindi, di cambiare le consuetudini alimentari per ridurre il rischio di cancro, arresto cardiaco, diabete mellito, affezioni delle articolazioni, malattie autoimmuni e del sistema nervoso. In tal modo, potrete “giocare un tiro” alle tipiche “malattie del benessere” oppure, qualora foste già affetti da una patologia connessa a processi infiammatori, potrete contribuire in maniera sostanziale alla vostra guarigione.


La papaia e gli altri antinfiammatori naturali  Michaela Döll   Tecniche Nuove
 
La papaia e gli altri antinfiammatori naturali
Una dieta antinfiammatoria, preventiva e curativa

Michaela Döll




Scritto da gabriele
Valutazione: 

buono anche come informazioni per sapere cosa fa veramente bene





CATEGORIE LIBRI