Gli adulti sono bambini andati a male

Per genitori, educatori e insegnanti che vogliono imparare a non insegnare

Gli adulti sono bambini andati a male  Maurizio Parodi   Sonda Edizioni




LIBRO CARTACEO
 
  • 14,00
  • Affrettati! Solo 1 disponibile in pronta consegna
  • ANNO STAMPA: Gennaio 2013
  • EAN: 9788871066851
EBOOK
  Formato: epub
 
  • 6,99
  • FORMATI DISPONIBILI: EPUB
  • EAN: 9788871069692
torna suDescrizione

"La scuola italiana era ed è rimasta una scuola di conformismo e di retorica. Gli studenti non sanno più chi sono, cosa sono capaci di fare, che strada conviene scegliere e come funziona il mondo fuori" - Curzio Maltese, giornalista e scrittore

"Le prime esperienze scolastiche del bambino non solo creano i fondamenti su cui si basano tutte le successive esperienze educative, ma influenzano in misura notevole il modo in cui giungerà a giudicare se stesso in rapporto al mondo in senso più ampio" - Bruno Bettelheim e Karen Zelan, psicanalisti

"La libertà fa parte della natura umana e deve essere coltivata. Finchè l'educazione continuerà a seguire le linee di una sottomissione forzata, l'umanità continuerà a essere costituita di molta gente che parla di libertà, ma di pochi uomini liberi" - Maria Montessori, educatrice e pedagigista

"Dite: è faticoso frequentare i bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: perchè bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non è questo che più stanca. E' piuttosto il fatto di essere obbligati a innalzarsi fino all'altezza dei loro sentimenti. Per non ferirli" - Janus Korczak, pedagogista e scrittore

 

I bambini possono essere «guastati» in tanti modi: gli adulti, il sistema, gli apparati hanno escogitato e praticano, spesso senza averne consapevolezza, infinite forme di corruzione, precoci, sottili, insistite, alle quali la pur eroica capacità di resistenza (e resilienza) della vitalità primitiva non riesce a opporsi.

Si pretende dal bambino che faccia ciò che non è in grado di fare, esponendolo a un sicuro insuccesso che assume i connotati del fallimento; oppure sono i modi di essere della scuola (metodi, valori, regole) a sconfiggere l'alunno, dal quale si pretende che sia ciò che non può essere.

Il risultato non cambia: lo studente meno adattato (meno «adatto»), il più bisognoso (di cure, attenzioni, gratificazioni, rassicurazioni) non regge il ritmo della classe, «rimane indietro» rispetto ai compagni che si allontanano e, come l'insegnante, lo allontanano. Seguono l'umiliazione della ripetenza e l'abbandono.

Una denuncia degli aspetti più dannosi dell'istituzione scolastica, un grido di allarme per evitare che gli adulti di domani siano «bambini andati a male oggi».


Gli adulti sono bambini andati a male  Maurizio Parodi   Sonda Edizioni
 
Gli adulti sono bambini andati a male
Per genitori, educatori e insegnanti che vogliono imparare a non insegnare

Maurizio Parodi






CATEGORIE LIBRI