Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia

 
  • 27,55 invece di € 29,00 Sconto del 5%
  • Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione



torna suDescrizione

Con 1,4 milioni di casi nel mondo, il cancro al seno è divenuto un flagello, soprattutto nel mondo occidentale, in donne sempre più giovani. Tuttavia, è un'epidemia evitabile e questo libro lo dimostra.

Un chirurgo oncologo e una ginecologa fitoterapeuta rispondono alle domande che tutti noi ci poniamo su questa penosa malattia.

Come diagnosticare, come prevenire, come guarire? Come evitare le recidive o la comparsa della malattia nell'altro seno? Qual è la prognosi?

Ecco la risposta a preoccupazioni legittime: perché mi sono ammalata? Quali sono le cause reali? Il ruolo della genetica, degli shock psicologici, degli ormoni artificiali contenuti nella pillola e nelle terapie per la menopausa, ma anche un'alimentazione scorretta, il fumo, l'inquinamento e i pesticidi…

È indispensabile che le donne conoscano come si struttura il seno durante la pubertà e quei fattori di crescita che sono gli ormoni naturali prodotti dalle ovaie che le proteggono. Il professor Henri Joyeux e la dottoressa Bérengère Arnal hanno ingaggiato una lotta senza mezzi termini contro tutti gli ormoni prescritti nella pubertà, la pillola data alle adolescenti, la sterilità ormonale e le terapie sostitutive. Essi osano scrivere ciò di cui molti medici sono convinti ma non lo dichiarano.

Non si lasciano ingannare dall'onnipotenza dei laboratori farmaceutici e da coloro che propongono a volte terapie eccessive.

Sapere e mettere in pratica consigli molto ecologici è la prima tappa della prevenzione e della diagnosi precoce. Se le donne sono ben informate, seguiranno questi consigli. Così finalmente questo flagello verrà sconfitto.


Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia  Henry Joyeux Berengere Arnal  Nuova Ipsa Editore
 
Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia

Henry Joyeux, Berengere Arnal



torna suIndice del libro

Prima Parte - Il cancro al seno nel mondo. Come si sviluppa?
1. Tumore al seno, un flagello planetario
2. In quali parti del seno si sviluppa il cancro?
3. Dal ciclo della cellula allo sviluppo del cancro al seno al marcatore nel sangue
4. Il tempo di «produzione» di un cancro: l'esempio del distilbene per comprendere la comparsa di un cancro ormonodipendente
5. Cosa sanno le donne sulle cause del cancro al seno. 1 donna su 8 colpita dal cancro al seno. – Due inchieste –
6. Le stragi di cancro al seno in Algeria, Marocco, Tunisia e Mali
7. Il cancro al seno in Cina e in Giappone
8. La prognosi di cancro al seno e i rischi di recidive

Seconda Parte - La fisiologia del seno e la sua ormonodipendenza per comprendere meglio lo sviluppo del cancro
9. La mammogenesi: il ruolo degli ormoni femminili, estrogeni e progesterone nello sviluppo del seno durante la pubertà
10. La «vita» del seno dipende dagli ormoni dell'ipotalamo, dell'ipofisi e delle ovaie
11. Il ruolo degli ormoni dopo il parto con il cortisolo, la prolattina e l'ossitocina per l'allattamento
12. I 3 estrogeni. I recettori di estrogeni (RE o ER) e di progesterone (RP o PR) e gli enzimi del seno
13. Il progesterone, l'ormone dell'equilibrio del ciclo femminile e della gravidanza
14. Il progesterone pericoloso per la salute e il progesterone micronizzato detto «naturale»
15. Comprendere la pubertà femminile precoce prima degli 8 anni: eccesso di ormoni
16. Le terapie ormonali della pubertà. Disturbi del ciclo, acne, contraccezione
17. Le terapie ormonali in menopausa (TOM). Errori medici dimostrati
18. Lo stato ormonale nella vita riproduttiva della donna. Dosaggio dei 4 ormoni estrogeni–progesterone–FSH–LH

Terza parte - Conoscere meglio le cause del cancro al seno
19. La gravidanza non è coinvolta nel cancro al seno prima dei 30 anni, ha un ruolo protettivo, ma il cancro al seno può svilupparsi durante la gravidanza
20. Le 10 cause di cancro al seno o di recidive
21. La genetica e l'epigenetica del cancro al seno. I gruppi di donne a rischio di cancro al seno e alle ovaie
22. Le prove dell'ormonodipendenza del cancro al seno
23. Le altre prove dell'ormodipendenza del cancro al seno
24. Ormoni e cancro al seno le terapie ormonali in causa
25. Gli altri effetti sconosciuti degli ormoni della pillola
26. Altri danni dimostrati della terapia ormonale della menopausa
27. La terapia ormonale della menopausa dopo il cancro al seno uno studio terapeutico non etico in scandinavia, che favorisce le recidive
28. Altri fattori ormonali che favoriscono il cancro al seno
29. Un'alimentazione ricca di zuccheri crea l'insulinoresistenza e altera l'equilibrio ormonale
30. Gli eccessi di estrogeni possono innescare un'insufficienza tiroidea che aumenta i rischi di cancro al seno
31. Anche il tabagismo aumenta il rischio di cancro al seno
32. Gli xenormoni dei pesticidi aumentano il rischio di cancro al seno?
33. La prolattina e i farmaci iperprolattinemizzanti
34. Stress e cancro al seno. Una nuova disciplina: La psico-endocrinologia
35. La malnutrizione, dal sovrappeso all'obesità, aumenta il rischio di cancro al seno
36. Gli eccessi alimentari un'alimentazione disastrosa
37. L'alcolismo aumenta il rischio di cancro al seno
38. L'abuso di latticini: il lattolismo aumenta i rischi di cancro al seno
39. Rischio di cancro al seno: non c'è eguaglianza tra le donne

Quarta Parte - Come prevenire il cancro al seno e i rischi di recidive
40. Prevenire è meglio che curare i responsabili della prevenzione
41. L'informazione ridurrà il numero di donne colpite dal cancro al seno
42. Lo screening, prima e dopo la menopausa, migliora la diagnosi
43. Troppe radiazioni rischio di cancro al seno e radiografie ai polmoni – e con il nucleare?
44. Ablazione del secondo seno per evitare la recidiva o il cancro nell'altro seno
45. Come valutare i rischi di avere un cancro al seno
46. I test con gli antiormoni: gli anti-estrogeni tamoxifene e raloxifene. L'anti-progesterone RU 486 possono prevenire il cancro al seno? No! Sulla prevenzione delle recidive nessuna incertezza
47. Gli inibitori di enzimi anti-aromatasi e gli anti tirosin-chinasi
48. L'allattamento al seno indispensabile per la salute del seno e del bambino
49. Cancro al seno durante la gravidanza interruzione di gravidanza e rischi di cancro gravidanza dopo il cancro al seno
52. Come interrompere gradualmente la terapia ormonale della menopausa?
53. Quale contraccezione consigliare?
54. È necessaria una valutazione prima di assumere la pillola? Sì, dovrebbe avvenire sistematicamente
55. 40 Marche di pillole: quali scegliere conoscendo i rischi
56. Le nuove pillole
57. Contraccezione maschile dalla pillola per l'uomo alla vasectomia o legatura dei dotti deferenti
58. Attività fisica: una misura preventiva per tutti i tumori
59. Correlazioni tra la prevenzione del cancro al seno e la prevenzione dell'osteoporosi
60. La fitoterapia per prevenire l'osteoporosi
61. La scoperta e il ruolo dei fitormoni
62. Prove cliniche e sperimentali l'importanza dei fitormoni nella prevenzione del cancro
63. I fitormoni di tipo fito-estrogenico nella fitoterapia e nell'alimentazione
64. I fito-progesteroni o progestinici in fitoterapia e nella nostra alimentazione
65. Fitoterapia della sindrome premestruale e della mastosi
67. La menopausa non è una malattia. È un passaggio delicato facilitato da una fitoterapia adatta
68. L'importanza della fitoterapia in menopausa contro le vampate di calore e la secchezza vaginale
69. Riassunto dell'azione dei fitormoni in oncologia
70. L'importanza del digiuno per proteggere le cellule sane dalla chemioterapia
71. La fitoterapia per ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia e della radioterapia
72. La fitoterapia per smettere di fumare
73. I fitormoni negli alimenti antitumorali
74. Cambiare le abitudini alimentari, verso una dieta mediterranea o asiatica
75. Dieci consigli ecologici per la prevenzione del cancro al seno e delle recidive
76. È meglio scegliere latticini di capra e pecora e «latte vegetale»
77. L'assunzione di calcio senza latticini
78. Vitamina D e prevenzione del cancro al seno
79. Gli antiossidanti per la prevenzione: tè + vino di qualità + Olio di oliva in tutte le insalate
80. Gli integratori alimentari per prevenire il cancro al seno e le recidive

Quinta Parte - Una piaga sociale per l'economia sanitaria
81. Assistenza e qualità della vita
82. Il risparmio sulla prevenzione
83. Il costo del cancro al seno
84. Terapia genica e vaccino contro il cancro al seno
85. Comprendere il trattamento del cancro al seno
Conclusione
Gli ultimi 10 consigli


Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia  Henry Joyeux Berengere Arnal  Nuova Ipsa Editore
 
Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia

Henry Joyeux, Berengere Arnal



torna suPrefazione - Prof. Lucien Israel

Comincerò questa prefazione esprimendo il mio plauso per la vastità delle conoscenze e il coraggio degli autori.
Per quanto riguarda la vastità delle conoscenze, parlo da oncologo. Ho imparato molto infatti dalla lettura di questo libro, soprattutto riguardo il ruolo e il numero delle varie fitoterapie. Non è ammissibile che il ruolo di molte piante sia in gran parte ancora sconosciuto, persino negato dalla stessa medicina che oggi viene insegnata su gran parte del pianeta. Tuttavia, è ancora più importante che le terapie già note non falliscano, e non si può che disapprovare l'assenza di un ricorso addizionale ad altri metodi che, per di più, non sono tossici.
Il cancro possiede centinaia di metodi per resistere a qualsiasi terapia. Ne ho riportato un esempio nel 1996 all'interno di un articolo pubblicato su una famosa rivista americana, il quale mostra che i geni che consentono questa resistenza sono molto simili a quelli del sistema SoS degli archeobatteri il quale ha permesso loro di resistere ai cambiamenti e a tutte le aggressioni ambientali per tre miliardi e mezzo di anni e di fare in modo che si riproducano nonostante i danni subiti a causa delle aggressioni ambientali inflitte da ogni tipo di cambiamento dell'ambiente in cui essi si sviluppano.
Quindi, da questo punto di vista, posso solo disapprovare l'assenza d'interesse da parte della medicina tradizionale nei confronti della fitoterapia, la quale aggiunge molti mezzi supplementari alle terapie ammesse nel mondo medico. Posso solo sottolineare il coraggio e l'utilità di quest'opera in cui io stesso ho riscontrato motivi di speranza soprattutto per quanto riguarda la possibilità che rendano un servizio alla gente colpita da questa crudele malattia. Prevedo che molti dei miei colleghi negheranno ancora l'importanza della fitoterapia. Ma come possiamo giustificare una tale posizione verso un male in cui le solite terapie in molti casi non sono sufficienti?
Spero che la pubblicazione di questo libro, ricco di informazioni e di coraggio, si riveli utile, consentendo a tutti gli specialisti di fare del loro meglio per i loro pazienti. Consiglio alle donne colpite dal cancro al seno di farne regalo al proprio medico, ma anche di darne comunicazione a tutti i medici generici, in modo che la prevenzione possa progredire grazie ai preziosi suggerimenti in esso contenuti.

Lucien Israël
Professore Emerito di Oncologia presso l'Università di Parigi XIII e membro dell'Institut


Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia  Henry Joyeux Berengere Arnal  Nuova Ipsa Editore
 
Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia

Henry Joyeux, Berengere Arnal



torna suPrefazione - Prof. Maurice Cloarec

Il cancro al seno è diventato un problema ossessivo. Perché una tale frequenza? In donne così giovani? In ogni famiglia, si riscontra un caso. Quali sono i nuovi elementi che hanno potuto favorire questa progressione da 20 anni a questa parte, nel nostro paese, nelle società occidentali e nordamericane, così ben monitorate dal punto di vista medico?
L'Associazione Nazionale di Prevenzione Medica creata nel 1968, ha condotto un'inchiesta e preso parte alle riunioni organizzate dagli endocrinologi, dai ginecologi, dagli specialisti della patologia al seno. Il suo comitato scientifico e coloro che hanno aderito ai test hanno ritenuto in modo unanime lo straordinario libro della dottoressa Bérengère Arnal e del professor Henri Joyeux come il miglior strumento per rispondere alle domande e promuovere una vera prevenzione. Almeno per una volta! Si può esprimere francamente e chiaramente la verità e soprattutto fornire la ricetta per mettere in pratica una vera e fondamentale prevenzione.
Il titolo potrebbe sembrare eccessivo e mediatico? «Tumori al seno e recidive. Come debellare «l'epidemia»». La lettura dell'opera ha fornito effettivamente tutte le risposte, attraverso degli autori che possiedono un'esperienza e un'onestà intellettuale riconosciuta da tutti. Lo abbiamo eletto il libro della Prevenzione dell'anno 2009. E ammetto di averlo sempre a portata di mano per rispondere ai miei interlocutori su una materia che ci riguarda tutti, con argomentazioni precise e semplici.
Grazie per averci donato un prezioso strumento di formazione per la prevenzione dello sviluppo dei tumori. Grazie per aver avuto il coraggio di affrontare «le potenze ormonali».

Maurice CLOAREC
Professore di Medicina, Università di Parigi VI
Presidente dell'Associazione Nazionale di Prevenzione Medica


Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia  Henry Joyeux Berengere Arnal  Nuova Ipsa Editore
 
Tumori al seno e recidive. Come debellare l'epidemia

Henry Joyeux, Berengere Arnal




Scritto da CLAUDIO
Valutazione: 

....testo interessantissimo letto da un uomo, ho trovato conferme sulle mie supposizioni, molto si potrebbe fare per combattere questa piaga se le giovani donne avessero la corretta informazione che purtroppo da più parti si tace.





CATEGORIE LIBRI


I clienti che hanno scelto questo prodotto hanno acquistato anche...