Lo Spirito della Dottrina Omeopatica

 
  • 2,86 invece di € 5,20 Sconto del 45%
  • Disponibilità Immediata. Pronto per la spedizione



torna suDescrizione

Più leggo qualcosa di Hahnemann e più mi sorprendo che 200 anni fa sia esistito un personaggio come lui: un personaggio che ha sicuramente anticipato i tempi, o forse no, perché oggi l’opinione comune non è neppure lontanamente giunta ‘al tempo del Pensiero’ di Hahnemann e talvolta mi chiedo se è mai possibile che il ‘modo di pensare’ dei Medici o delle persone comuni possa giungere a quella profondità, onestà, chiarezza interiore, fedeltà alla Verità e capacità di interpretazione dei fatti che caratterizzavano colui che noi Omeopati orgogliosamente chiamiamo ‘Maestro’.

Mi permetto di invitare tutti i Colleghi, che desiderano imparare una vera Omeopatia Hahnemanniana o che desiderano perfezionarla, a leggere con calma e con cuore aperto questo piccolo ma sostanziale contributo che Hahnemann ci ha lasciato. Credo che questa sia un’altra ottima occasione che ci viene offerta per entrare sempre di più in quello che è il vero "Spirito della Dottrina Omeopatica della Medicina".

Infatti, proprio perché siamo ancora molto lontani dal Pensiero autentico di Hahnemann, abbiamo ogni tanto bisogno di confrontarci con i suoi scritti per perfezionare in modo sempre più accurato la nostra tecnica terapeutica.


Lo Spirito della Dottrina Omeopatica  Samuel Hahnemann   Salus Infirmorum
 
Lo Spirito della Dottrina Omeopatica

Samuel Hahnemann



torna suIndice Generale
Presentazione dell’editore italiano

La natura umana  rispetta leggi precise
I tre metodi di cura
Il metodo allopatico
Il metodo enantiopatico o antipatico
Il metodo omeopatico
Prima legge della natura: i farmaci sono
Più dannosi delle malattie naturali
Seconda legge della natura: tra due affezioni simili,
La più forte distrugge la più debole
Essenzialità della dose minima
Una conclusione che dà sempre speranza

Indice

Lo Spirito della Dottrina Omeopatica  Samuel Hahnemann   Salus Infirmorum
 
Lo Spirito della Dottrina Omeopatica

Samuel Hahnemann



torna suNota Editore Italiano

Allo scopo di conoscere e far conoscere sempre meglio il Pensiero del nostro impareggiabile Maestro, già da un po’ di tempo stavo accarezzando l’idea di tradurre e pubblicare tutti gli scritti di Hahnemann non ancora disponibili in italiano. Prima ancora di iniziare ad impostare un tale lavoro, ecco che l’amico Dr. Lucio Marchetto me ne presenta una parte già completata: è sicuramente una piccola cosa rispetto alla cosiddetta ‘opera omnia’ di Hahnemann, ma è pur sempre un piccolo passo in avanti.
Più leggo qualcosa di Hahnemann e più mi sorprendo che 200 anni fa sia esistito un personaggio come lui: un personaggio che ha sicuramente anticipato i tempi, o forse no, perché oggi l’opinione comune non è neppure lontanamente giunta ‘al tempo del Pensiero’ di Hahnemann e talvolta mi chiedo se è mai possibile che il ‘modo di pensare’ dei Medici o delle persone comuni possa raggiungere quella profondità, onestà, chiarezza interiore, fedeltà alla Verità e capacità di interpretazione dei fatti che caratterizzavano colui che noi Omeopati orgogliosamente chiamiamo ‘il nostro Maestro’.
Queste affermazioni non vengono intaccate neppure da qualche piccola imperfezione che testi come questo, datati 200 anni fa, possono obbligatoriamente contenere per la carenza di conoscenze tecniche. Noi non dobbiamo cercare questi piccoli difetti ma il ‘discorso di fondo’, cioè l’approccio metodologico che sta alla base di tutto il Pensiero del nostro Autore. E tale differenza è ben evidente fin dall’inizio di questa lettura.
Infatti, fin dalla prima pagina di questo piccolo opuscolo di Hahnemann (che si può leggere in originale all’inizio della sua famosa ‘Materia Medica Pura’ ) avvertiamo chiaramente la decisione e la sicurezza che permeavano il suo Pensiero e che lo facevano contrapporre all’approccio medico del suo tempo che, comunque, nelle linee teoriche, è del tutto sovrapponibile a quello odierno:
«Comunque, anche se questo modo di procedere fosse una prassi comune e da tutti usata e fosse la sola in voga da migliaia di anni, nonostante ciò continuerebbe ad essere una pratica insensata e pericolosa …».
Mi permetto di invitare tutti i Colleghi, che desiderano imparare una vera Omeopatia Hahnemanniana o che desiderano perfezionarla, a leggere con calma e con cuore aperto questo piccolo ma sostanziale contributo che il Maestro ci ha lasciato. Credo che questa sia un’altra ottima occasione che ci viene offerta per entrare sempre più in quello che è il vero «Spirito della Dottrina Omeopatica della Medicina». Infatti, proprio perché siamo ancora molto lontani dal Pensiero autentico di Hahnemann, abbiamo bisogno di confrontarci con i suoi scritti per perfezionare in modo sempre più accurato la nostra tecnica terapeutica.
Il Signore ci doni l’Umiltà e la Conoscenza necessarie per vedere ciò che dobbiamo in noi modificare e ci doni poi la Sapienza e l’Intelletto per correttamente operare.

Dr. Roberto Gava



Note:
Ricordo che questo saggio, riedito nel 1833, è comparso la prima volta in un giornale nel marzo 1813, «in quei giorni memorabili in cui i tedeschi non avevano tempo da dedicare alla lettura e ancora meno alla riflessione sulle materie scientifiche. La conseguenza di ciò fu che queste parole non furono ascoltate. Ora questo saggio può avere più probabilità di essere letto attentamente, specie nella forma attuale più completa».


Lo Spirito della Dottrina Omeopatica  Samuel Hahnemann   Salus Infirmorum
 
Lo Spirito della Dottrina Omeopatica

Samuel Hahnemann




Scritto da BASILIO
Valutazione: 

quello che cercavo in questo libricino l'ho trovato.





CATEGORIE LIBRI


I clienti che hanno scelto questo prodotto hanno acquistato anche...