Prevenire il cancro a tavola

 
Prevenire il cancro a tavola  Bruno Brigo Giuseppe Capano  Tecniche Nuove
  • 9,90
  • Affrettati! Solo 1 disponibile in pronta consegna



torna suDescrizione

Il comportamento alimentare è importante per la prevenzione di molti tipi di tumori. Con uno stile di vita adatto a tutti che lascia grande spazio al gusto e al piacere di mangiare bene.

Cancro rischio zero. Dopo aver assistito per molto tempo, quasi impotenti e un po' rassegnati alla costante ascesa del cancro, con tutte le sue varianti e le diverse localizzazioni, fino a occupare le prime posizioni tra le cause di morte nei Paesi occidentali, secondo solo alle malattie cardiovascolari, ecco che di recente si è verificata un'inversione di tendenza, con una flessione della mortalità per processi tumorali, in larga misura conseguente alla prevenzione messa in atto grazie alla scelta consapevole di uno stile di vita adeguato e l'esecuzione di indagini per la diagnosi precoce.

Dopo aver subito passivamente per decenni le terapie aggressive applicate per estirpare le formazioni tumorali non appena identificate, con la progressiva comprensione dei meccanismi elementari che stanno alla base della nascita, della crescita e della diffusione del cancro, ci si è resi conto che i tumori dipendono in larga misura dal nostro personale comportamento. Ripetuti studi e osservazioni hanno consentito di definire via via la natura in parte genetica e in parte ambientale del cancro. Si è potuto cogliere e precisare in tal modo il ruolo dei fattori che possono favorire o ostacolare la formazione e la diffusione del processo neoplastico. Con sorpresa si è capito come i tumori dipendano solo in una bassa percentuale, pari a circa il 4%, dall'inquinamento dell'aria che respiriamo, mentre per oltre il 30% essi siano la conseguenza di quello che mangiamo.

La restrizione dell'apporto calorico, il consumo regolare di frutta e verdura, ricche in fibre e micronutrienti antiossidanti protettivi, la predilezione per cibi a basso indice glicemico, la riduzione dei grassi di origine animale, l'assunzione di grassi buoni e in particolare degli omega-3, il moderato consumo di bevande alcoliche, l'abolizione del fumo, la pratica regolare di un'attività fisica moderata, il mantenimento del proprio peso forma, il controllo medico periodico e l'esecuzione delle indagini previste dai programmi di prevenzione e diagnosi precoce e, in definitiva l'assunzione di uno stile di vita personale e di una sana alimentazione, permettono di scongiurare fin dal suo sorgere gli innumerevoli e ripetuti tentativi di anarchia cellulare che si ripetono costantemente, ogni giorno, nel nostro organismo e minacciano di creare popolazioni cellulari ribelli che, sfuggendo alle regole della normale convivenza, danno forma ad un processo tumorale lento, insidioso, progressivo, talvolta inesorabile. Il testo raccoglie tutte le informazioni più recenti per una chiara comprensione  delle caratteristiche essenziali del cancro e per una chiara comprensione delle caratteristiche essenziali del cancro e per una conoscenza delle misure semplici da attuare nella quotidianità per prevenire l'insorgenza e la diffusione dei tumori.

Nella seconda parte, dopo le informazioni generali sul ruolo preventivo dell'alimentazione, vengono proposte alcune ricette e menu da personalizzare e adattare alle proprie personali esigenze per bloccare la nascita di ogni pericolosa deviazione cellulare e per esprimere in pienezza il proprio potenziale di salute e di benessere.

 

Introduzione - Capitolo 1 - Il problema cancro - Capitolo 2 - Le linee guida per la prevenzione dei tumori - Capitolo 3 - Le sostanze protettive - Capitolo 4 - Gli alimenti anti-cancro - Capitolo 5 - La cucina che protegge - Capitolo 6 - I menu e le ricette - Indice delle ricette


Prevenire il cancro a tavola  Bruno Brigo Giuseppe Capano  Tecniche Nuove
 
Prevenire il cancro a tavola

Bruno Brigo, Giuseppe Capano






CATEGORIE LIBRI